Seleziona una pagina

Essere Esonauta

Michele lo troverete nelle pieghe, nelle increspature delle vostre vite, sempre. Sembrerà impossibile ma mutando continuamente è in tutto, mostra continuamente come smettere di pensarsi attraverso le persone e le cose; per essere niente… dunque dappertutto.

Per comprendere il mondo di Michele bisogna sentire una certa nostalgia all’interno, una nostalgia di qualcosa di indefinito di cui sentiamo la mancanza. Di quel qualcosa che sappiamo che non troveremo mai nel nostro fare. Ma sentiamo che ci manca terribilmente.

Non tutti sono disposti a dare voce a questa nostalgia che abita nel profondo di tutti; ma chi arriva a seguirla nonostante tutto e tutti troverà la vita.
La vita piena di esperienze diverse una dall’altra, senza nessun senso fisso o un sé da raggiungere.

La vita è l’unico scopo, in lei non ce ne sono altri.